Il varicocele è una patologia che interessa il sistema vascolare del testicolo, caratterizzata da dilatazione e incontinenza delle vene testicolari (o spermatiche) che hanno il compito di drenare il sangue dal testicolo.

Il varicocele è piuttosto comune, con un picco dell’8% tra i 10 e i 19 anni.

Colpisce il 15-20% della popolazione maschile ed è presente nel 30-40% degli uomini con problemi di fertilità.

Nella maggior parte dei casi la patologia non presenta sintomi evidenti.

Spesso non ci si accorge nemmeno di avere tale patologia. Una volta infatti veniva frequentemente accertato durante la visita di leva al militare.

I sintomi tendono a presentarsi più facilmente durante le stagioni calde, dopo un esercizio fisico importante, alla fine del rapporto sessuale, oppure dopo un tempo lungo tempo passato in piedi.

 

I sintomi riconosciuti sono:
  • dolore al/i testicolo/i
  • un senso di pesantezza allo scroto
  • un fastidio al testicolo o in una parte dello scroto
I segni più frequenti sono:

nessun segno evidente visibile ma alla palpazione risultano dilatate le vene a livello dello scroto.

Di norma, il testicolo colpito da varicocele può risultare più piccolo rispetto all’altro.

Se si ha la sensazione di avere qualcuno di questi sintomi, la cosa da fare e fare una visita andrologica e non cercare rimedi diversi onde evitare il peggiorare della situazione.

Se vuoi informazioni in modo riservato o se desideri fissare un appuntamento con il Dott. Alessandro Cielo ⇒, puoi contattarci anche a mezzo WhatsApp usando l’icona in basso a destra, oppure compilando l’apposito form qui sotto, dedicato ai servizi di andrologia (visita la pagina dedicata al Centro di Andrologia ⇒)

Scrivi direttamente all\'assistente del dott. Cielo
Nome e Cognome
Telefono
Messaggio
Desideriamo farti sapere come conserveremo i tuoi dati, per quanto tempo e per quale finalità. Potrai in ogni momento visionarli e richiederci la loro cancellazione.
Seguici e condividici su