Ecografia Toracica ed Ecografia Polmonare
Intervista al Dott. Mattia Cominacini

Specialista in Medicina Interna ed abilitato ad eseguire l’ecografia toracica e polmonare

 

D: Che cosa è in grado di valutare l’ecografia toracica e polmonare?

R: L’ecografia toracica è in grado di valutare il parenchima polmonare, la pleura (i foglietti che rivestono i polmoni) e il diaframma (il principale muscolo della respirazione).

 

D: In quali casi è possibile o addirittura consigliabile eseguire un’ecografia polmonare?

R: È consigliata soprattutto per le patologie interstiziali polmonari (scompenso cardiaco, polmoniti atipiche, fibrosi polmonare e tante altre) ma si è dimostrata utile anche nella diagnosi di polmonite comunitaria in particolare nelle persone che non possono essere esposte ai raggi X (gravide e bambini). È inoltre molto più accurata di una radiografia nel dimostrare un versamento pleurico o una patologia coinvolgente il muscolo diaframma.
Non è utile invece per la diagnosi dei tumori polmonari.

 

D: Quanto sono correlate l’ecografia toracica e lo ecocolordoppler cardiaco?

R: Sono molto correlate nell’inquadramento diagnostico della dispnea (difficoltà a respirare) in un paziente che in particolare è consapevole o meno di avere problematiche cardiopolmonari.

 

PRENOTA ON LINE UNA VISITA →

_________________________

Richiedi un appuntamento con il Dott. Cominacini
Nome e Cognome
Telefono
Messaggio
Desideriamo farti sapere come conserveremo i tuoi dati, per quanto tempo e per quale finalità. Potrai in ogni momento visionarli e richiederci la loro cancellazione.

 

Seguici e condividici su