La Ptosi Palpebrale o più comunemente Palpebre Cadenti è un problema molto frequente.

Capita sia alle donne che agli uomini e ha un peso sia di tipo estetico, sia di sensazione spiacevole nel sentire gli occhi stanchi, affaticati dal peso delle palpebre che, rilassandosi, tendono letteralmente a pesare sempre di più.

Di conseguenza molte persone vogliono sapere come risolvere il problema delle palpebre cadenti.

La Chirurgia Plastica offre una soluzione molto sicura e che risolve il 100% del problema:

La Blefaroplastica Chirurgica

Si tratta di un intervento chirurgico a tutti gli effetti, in cui il chirurgo asporta l’eccesso di pelle palpebrale. Il recupero post intervento è di qualche giorno e reca pochi o modesti fastidi post operatori.

Tante persone però hanno un po’ di timore verso l’intervento chirurgico e cercano soluzioni meno drastiche ed economicamente magari più affrontabili.

Ecco allora che possiamo indicare due trattamenti che possono anche funzionare in sinergia fra loro.

 La Blefaroplastica NON Chirurgica

Si tratta di una terapia effettuata con uno strumento medicale particolare chiamato “Bisturi al Plasma”. Uno strumento senza alcun rischio visto che non taglia né porta corrente elettrica a contatto con il paziente. Provoca delle micro bruciature puntiformi sulla pelle costringendola, per reazione, a ritrarsi. L’abilità del Medico sta esattamente nel controllare alla perfezione queste micro bruciature, in modo da guidare la retrazione della cute palpebrale eccedente. Non serve una sala operatoria, basta un po’ di anestesia locale per sopportare meglio il trattamento che di per sé dura meno di un’ora. Di fatto non è chirurgia ma un trattamento di Medicina Estetica. I tempi di recupero sono anche in questo caso di pochi giorni. Per questo motivo è un trattamento molto richiesto, che ha grande successo fra i pazienti.

A questo trattamento può essere associato anche

La Terapia con Tossina Botulinica

Più conosciuta in medicina estetica per la possibilità di distendere le rughe della fronte e degli angoli degli occhi, in realtà applicata in modo preciso, può aiutare a sostenere meglio le palpebre, aprendo così lo sguardo che diventa più luminoso.
in certi casi, quelli in cui la ptosi palpebrale è solo appena accennata, può da sola risolvere il problema percepito.
Spesso può essere utilizzata in sinergia con la Blefaroplastica Non Chirurgica soprattutto in certe/i pazienti con determinate caratteristiche.

Se vuoi vedere il trattamento di Blefaroplastica Non Chirurgica, puoi seguire i link qui riportati:

Diretta Facebook Blefaroplastica Non Chirurgica Dott. Giuseppe Fiazza ⇒

Articolo Blog Blefaroplastica Non Chirurgica ⇒

Se vuoi prenotare un check-up delle palpebre ricevere maggiori informazioni in modo discreto e riservato, puoi contattarci usando l’icona di WhatsApp qui in basso a destra, oppure utilizzando il form qui sotto.

Richiedi Informazioni per le Palpebre
Nome e Cognome
Telefono
Messaggio
Desideriamo farti sapere come conserveremo i tuoi dati, per quanto tempo e per quale finalità. Potrai in ogni momento visionarli e richiederci la loro cancellazione.
Seguici e condividici su