Dove siamo
Vedi la mappa e i contatti di Zetamedica
Vedi la mappa
Appuntamenti ed informazioni
Chiama la segreteria di Zetamedica
045 8350707
Orari
Su appuntamento

Dott. ssa Denisa Giardini

Medicina Interna
Linfologia

Laurea in Medicina e Chirurgia nel 1980 presso l’Università di Pavia (con lode).
Internato presso l’Istituto di Patologia Medica del Policlinico S.Matteo di Pavia dal 1977 al 1980.
Titolare di Guardia Medica presso l’ASL di Lodi dal 1980 al 1985.
Specializzazione in Medicina Interna presso la struttura universitaria di Pavia nel 1987.
Diploma di Drenaggio Linfatico Manuale conseguito a Losanna presso la scuola AIDMOV,
insegnante Rosmarie Bohlmann.

Diploma di Insegnante di Drenaggio Linfatico Manuale “Originalmethode Dr.Vodder” nel 1982,
conferitole direttamente dal Dr. Vodder in esclusiva per l’Italia.

Corsi di specializzazione frequentati a Losanna e Montreux con il Dr. Vodder.
Autrice di un testo base sul Drenaggio Linfatico Manuale nel 1988 ed. BCM Milano.
Autrice con Rosmarie Bohlmann del testo: Le drainage lymphatique manuel – ed. Payot-Losanna.
Autrice con il Dr.Respizzi del testo: Drenaggio linfatico manuale e terapia compressiva – ed. Edi
Ermes – Milano.
Autrice di articoli comparsi su riviste del settore riabilitativo ( il fisioterapista – Armonia) e della
stampa divulgativa.
Ha insegnato presso numerose strutture ospedaliere italiane (Istituto dei tumori-Milano, Istituti
Ortopedici Rizzoli-Bologna, Ospedale civile Borgo Trento-Verona, Ospedale Malpighi-Bologna,
Ospedale S.S. Giovanni e Paolo –Venezia, Ospedale S.Michele –Cagliari, Istituto clinoco Humanitas,
Rozzano, Ospedale S.Camillo –Alberoni, Lido di Venezia, Ospedale di Feltre, Ospedale Mater
Salutis di Legnago, ecc..) ed in centri stranieri (Svizzera – Francia –Brasile).
Collabora con associazioni non profit (Associazione Fiorot (Treviso).
Collabora con l’AIFI Abruzzo da circa 12 anni per l’insegnamento del Drenaggio Linfatico Manuale.
Ha partecipato a congressi internazionali per la riabilitazione nel campo della microchirurgia dei
linfatici (Bruxelles 2006) e per la diffusione della tecnica nel campo della riabilitazione dei
linfedemi(S.Paolo del Brasile 2004 – 2006).

E’ presidente dell’AIDMOV (Associazione Internazionale del Drenaggio Linfatico Manuale
Originalmethode Dr. Vodder) con sede a Losanna.

Consulente per la patologia del linfedema post mastectomia dell’ALAO (Associazione Lodigiana
Amici di Oncologia)
Collabora con la LILT Piemonte all’ambulatorio linfedemi dell’Ospedale S.Andrea di Vercelli dal
2011 e con il centro Fisios di Vado Ligure

Prestazioni
  • Visite Specialistiche Linfologiche
  • Visite Linfologiche di controllo

Il mio approccio

drenaggio-linfatico-manuale-150x150

Drenaggio Linfatico Manuale 

Il linfodrenaggio manuale è una tecnica di massaggio del tutto particolare, creata dal Dott. Vodder negli anni 30.

Le pressioni utilizzate, molto lente , ritmate e di lieve intensità, hanno lo scopo di accelerare il deflusso linfatico dalle zone di stasi verso i canali di drenaggio, in modo da liberare l’interstizio tessutale dai liquidi che vi si sono accumulati.
L’effetto è di immediato benessere ed il paziente avverte subito una sensazione di leggerezza nel distretto interessato. Anche l’aspetto ed il colorito cutaneo migliorano, come pure in presenza di soluzioni di continuo della cute (ulcere trofiche, ferite..) si nota fin dalle prime sedute un’accelerazione del processo di cicatrizzazione.
Il drenaggio linfatico manuale trova il suo campo di applicazione principale nel trattamento del linfedema, sia esso primitivo che secondario, ma anche in campo vascolare venoso, ortopedico, nelle patologie otorinolaringoiatriche croniche ed in alcune affezioni dermatologiche.

E’ inoltre indicato nel trattamento delle stasi del paziente anziano o allettato, negli edemi post traumatici e nella patologia traumatica minore.

linfedema_mivr

Centro Linfedema

Vi invito a visitare il sito del Centro Linfedema che ho creato assieme ai miei colleghi, Dott. Massimo Soresina e Dott. Andrea Menozzi, soprattutto se conoscete qualcuno che ha questa patologia così invalidante e mortificante per le persone. Siamo da Settembre 2018 presenti anche qui in Zetamedica dove potete rivolgervi. Guardate anche la pagina di Zetamedica dedicata a questa patologia e alle cure che possiamo offrire ai nostri pazienti.

CENTRO LINFEDEMA ZETAMEDICA

foto-Emil-Vodder-retro

AIDMOV

Il Dott. Emil Vodder nacque a Copenaghen il 20 febbraio 1896 e vi morì il 17 febbraio 1986.
Egli si interessò molto presto al sistema linfatico e studiò in particolare gli scritti di Bartholin, Carrel e Cecil Drinker.
L’ingresso del Dr. Emil Vodder nel mondo della linfologia risale al 1932, anno in cui iniziò lo studio e la messa a punto del suo metodo di Drenaggio Linfatico Manuale.
Nella primavera del 1936 si svolse a Parigi l’esposizione mondiale “Santé et Beauté”, durante la quale Emil Vodder fece conoscere al pubblico per la prima volta il suo metodo, da lui denominato “Drenaggio linfatico manuale”

La signora Estrid Vodder, naturopata, ha collaborato efficacemente all’elaborazione del DLM, dalla sua scoperta nel 1932 da parte del marito Emil Vodder.
Lo supportò nel suo lavoro e durante i suoi corsi, fino all’ultimo che egli tenne a Losanna nel 1982. I coniugi Vodder non cessarono di insegnare e diffondere la loro scoperta e fondarono diverse Scuole in Europa.

Nel 1981 a Losanna il Dr. Vodder creò l’Associazione AIDMOV, della quale fu Presidente.
Occorre qui ricordare l’omaggio tributato a Emil Vodder nel 1984 da parte della Fondazione tedesca di terapia fisica (Amburgo). Questa Fondazione gli ha conferito la medaglia Rohrbach il 13 novembre 1984.

Questa altissima onorificenza viene conferita dalla Fondazione di terapia fisica a chi abbia reso grandi servizi nel campo della fisioterapia e della massoterapia.
Il Dr. Vodder è stata l’ottava persona a ricevere questa medaglia.

Per tutta la vita Emil Vodder, sostenuto dalla moglie Estrid , ha difeso e promosso il suo Metodo senza mai stancarsi, spesso a prezzo di numerosi sacrifici.

tiroide02

I Miei Pazienti

La mia prima visita deve essere scrupolosa e quando necessario prescrivo esami strumentali specifici.
Il follow-up è fondamentale ed accompagno i miei pazienti a lungo. In questo senso il lato umano e la collaborazione fra me ed il mio paziente diventa parte integrante della terapia, tanto quanto la collaborazione fra me ed i fisioterapisti ed i chirurghi con cui lavoro a stretto contatto.

Quando sei giovane e in buona salute, non ti viene mai in mente che in un solo secondo la tua intera vita potrebbe cambiare. (Annette Funicello)

I siti della Dott.ssa Giardini

Articoli Correlati

Chiedici un contatto

Scrivi allo staff di Zetamedica
Nome e Cognome
Telefono
Messaggio
Desideriamo farti sapere come conserveremo i tuoi dati, per quanto tempo e per quale finalità. Potrai in ogni momento visionarli e richiederci la loro cancellazione.

APPUNTAMENTI ED INFORMAZIONI

045 8350707

WhatsApp chat

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie su questo sito. Leggi

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi